Prima di scegliere un chirurgo

Prima di scegliere un chirurgo

Non esistono domande stupide…

Prima di impegnarsi definitivamente in un’operazione di ripristino dei capelli, è una buona idea porre al chirurgo molte domande, in modo da poter essere sicuri della propria decisione. Se ti serve un punto di partenza, ecco alcuni dubbi che possono passare per la testa dei pazienti:

  1. Come scegliere un chirurgo per l’intervento di ripristino dei capelli?
  2. Chi valuterà la mia calvizie e mi consiglierà un percorso di cura?
  3. Quali soggetti prenderanno parte alla mia operazione?
  4. Quale formazione, istruzione ed esperienza hanno nel trattare la caduta dei capelli?
  5. Sono abilitati? Clicca qui per consigli più specifici su formazione e credenziali.
  6. Cosa devo considerare per selezionare il chirurgo adatto a me?
  7. Come faccio a sapere se le persone che eseguiranno l’intervento sono effettivamente qualificate in chirurgia di ripristino dei capelli?

Sicuramente farai del tuo meglio per scegliere un chirurgo molto apprezzato e accreditato che eseguirà l’intervento. LEGGI DI PIÙ QUI

  1. Le persone che prendono parte all’operazione hanno tutte un’assicurazione professionale?
  2. Quali sono le mie opzioni chirurgiche?
  3. Qual è la differenza tra FUT (STRIP, striscia) e FUE? I seguenti articoli forniscono un confronto imparziale, equo e veritiero.

    Confronto tra Strip (striscia) e FUE: Parte 1
    Confronto tra Strip (striscia) e FUE: Parte 2
    Confronto tra Strip (striscia) e FUE: Parte 3

È importante sapere che sia la FUT (STRIP) che la FUE causano cicatrici. Non esistono, infatti, operazioni “senza cicatrici” nel trapianto di capelli. L’ISHRS guarda con preoccupazione le pubblicità false ed esagerate che fanno riferimento a un intervento di ripristino dei capelli “senza cicatrici” o che promettono un’operazione completamente automatizzata. Il fatto è che qualsiasi incisione, che sia effettuata da un macchinario o dall’uomo, penetrando in profondità nella pelle, causa una cicatrice, e attualmente non esiste alcuna macchina in grado di eseguire automaticamente tutti gli aspetti della chirurgia di ripristino dei capelli. La tecnologia può solo assistere i chirurghi qualificati durante l’operazione. Clicca per leggere i campanelli di allarme e i messaggi fuorvianti.

  1. Quanto durerà la procedura? Molte operazioni richiedono più procedure. I pazienti devono avere ben chiaro l’impegno in termini di tempo necessario per raggiungere i risultati desiderati.
  2. La gente noterà il trapianto di capelli? I pazienti devono sentirsi a proprio agio nell’affrontare subito questo dubbio, perché un chirurgo specializzato in chirurgia di ripristino dei capelli è in grado di suggerire le opzioni migliori per rendere il trapianto meno evidente.
  3. Quanto costerà? I chirurghi incoraggiano i pazienti a informarsi sulle questioni economiche prima dell’intervento. Benché siano raramente coperte dall’assicurazione, è meglio affrontare subito le domande relative a deducibilità e ticket. Se è necessario rateizzare il pagamento, è meglio discuterne apertamente, sia per il paziente che per il chirurgo.
  4. Sarà doloroso? Molti pazienti, in particolare gli uomini, possono essere riluttanti o titubanti a informarsi sul livello di dolore da aspettarsi durante la procedura. Fortunatamente, oggi, i chirurghi specializzati in ripristino dei capelli dispongono di una serie di metodi pre- e post-operatori in grado di metterti a tuo agio e tranquillizzarti in merito all’intervento.

Clicca qui per consigli più specifici su formazione e credenziali.